NOTE PER AUDIZIONE IV COMMISSIONE – PIANO PAESAGGISTICO REGIONALE

Contributo dell’Ordine di Gorizia Contributo della Federazione Regionale

Linee Guida Formazione 2017

Linee Guida 2017 Allegato 1 Allegato 2 Allegato 3 Allegato 4

PEC – OBBLIGO DI LEGGE

pec

L’uso della Posta Elettronica Certificata è divenuto un OBBLIGO DI LEGGE per tutti i Professionisti iscritti agli Albi a partire dal 28 novembre 2009 (Legge n. 2 del 28.01.2009). Il Consiglio Nazionale degli Architetti PPC, dopo aver espletato una gara di evidenza pubblica, ha stipulato un contratto con la società Aruba PEC S.p.A. Gli Iscritti che non hanno già una propria casella PEC (in questo caso la legge citata prevede comunque l’obbligo di comunicarla all’Ordine) possono attivarla usufruendo del servizio offerto gratuitamente dall’Ordine. E’ sufficiente inviare a: architettigorizia@archiworld.it una mail di richiesta.

Nuove Linee Guida sulla Formazione Professionale Continua – 26 novembre 2014

Linee Guida e di coordinamento attuative del Regolamento per l’aggiornamento e sviluppo professionale continuo, approvate dal Consiglio Nazionale nella seduta del 26 novembre 2014. Allegato 1: Definizioni Allegato 2: Tabella riassuntiva dei crediti formativi professionali (cfp) attribuibili a ciascuna tipologia di attività Allegato 3: Elenco requisiti per la procedura di autorizzazione e di accreditamento da parte di enti terzi Allegato 4: Nota tecnica: Accreditamento delle iniziative di formazione a distanza. Circolare CNAPPC Linee Guida Allegato 1 Allegato 2 Allegato 3 Allegato 4

Regolamento trasparenza e dipendenti

Entrambi i Regolamenti entrano in vigore a decorrere dal 1° luglio 2014. Regolamento recante “Obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Gorizia” Regolamento recante “codice di comportamento dei dipendenti, collaboratori e consulenti dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Gorizia”

Nuova procedura CasaClima semplificata

L’Agenzia Per l’Energia del Friuli Venezia Giulia – Settore tecnico-scientifico: certificazione CasaClima FVG comunica che dal 1° luglio è iniziata la fase pilota di “CasaClima Open” per la certificazione CasaClima in classe A e B (sono escluse quindi le CasaClima Oro).

 Questa procedura può essere utilizzata in alternativa alla procedura CasaClima standard e consente l’utilizzo dei software commerciali accreditati dal CTI anche per le finalità CasaClima (evitando quindi il doppio calcolo). Rimangono inalterati i controlli di qualità sul progetto e sul cantiere.

 La procedura “CasaClima Open” intende semplificare ed ottimizzare il lavoro dei progettisti e ridurre gli oneri a carico del committente, senza diminuire la qualità del Protocollo e la coerenza con le certificazioni CasaClima…

FATTURAZIONE ELETTRONICA

Dal 6 giugno 2014 è in vigore per i professionisti e le imprese l’obbligo di emettere fattura elettronica verso le Amministrazioni centrali dello Stato (Ministeri, Agenzie fiscali ed Enti nazionali di previdenza e di assistenza sociale). A partire dal 31 marzo 2015 l’obbligo verrà esteso verso tutte le altre Amministrazioni pubbliche. Le Amministrazioni pubbliche quindi non potranno procedere al pagamento, neppure parziale, fino all’invio del documento in forma elettronica.

D.M. 143/2013, cosiddetto DECRETO PARAMETRI BIS

Il DM 143/2013, cosiddetto Decreto Parametri bis, definisce le modalità di calcolo dei corrispettivi da porre a base di gara nell’affidamento dei servizi di ingegneria e architettura. I cosiddetti parametri bis pertanto vigono, con obbligo di legge, ai fini della definizione degli onorari a base d’asta per le opere pubbliche, nonché per le inerenti offerte avanzate dai professionisti concorrenti, mentre invece gli onorari professionali degli incarichi privati sono demandati alla libera contrattazione tra le parti contraenti. Nella contrattazione tra privati, purché sia pre-concordato, vale qualunque criterio di calcolo. Pertanto potrebbero essere fatti valere gli stessi parametri bis. Per lo stesso motivo si può sostenere che è legittimo ricorrere anche al criterio di calcolo della Legge…

Prevenzione incendi: variazione della modulistica

Il Ministero dell’Interno ha modificato la modulistica di prevenzione incendi; la modifica avrà effetto a partire dal primo maggio p.v. (cfr:http://www.vigilfuoco.it/aspx/notizia.aspx?codnews=24095). I professionisti che predispongono pratiche telematiche di prevenzione incendi di competenza dello sportello unico attività produttive dovranno prestare attenzione a questa data di scadenza. Per i professionisti che utilizzano il portale regionale, la notizia è pubblicata all’indirizzo: http://suap.regione.fvg.it/portale/cms/it/informazioni/notizie/Modulistica-di-prevenzione-incendi/

AVCPASS

A seguito delle modifiche introdotte dalla Legge 30 ottobre 2013, n. 125, di conversione del DL n° 101/2013, a partire dal 1° gennaio 2014, la verifica dei requisiti, negli affidamenti di lavori, servizi e forniture di importo superiore a 40.000 euro, viene eseguita dalle Stazioni Appaltanti esclusivamente mediante il sistema AVCPASS. AVCPASS: Vademecum del CNAPPC Proroga